Attendere prego

Home Page > Studi > L’ omosessualità è problematica dal punto di vista psicologico
omosex_psicologico

L’omosessualità è correlata a un peggiore stato di salute. Numerosi studi scientifici dimostrano che i problemi di salute mentale della popolazione omosessuale attiva sono più rilevanti e frequenti rispetto alla popolazione eterosessuale.

Gli stessi problemi esistono in paesi caratterizzati da bassa – o inesistente – “omofobia sociale”, come nella “gay friendly” Olanda. E’ quanto viene dimostrato da uno studio di Sandfort, Ron de Graaf, Bijl e Schnabel apparso nel 2001 su Arch Gen Psychiatry, intitolato Same-Sex Sexual Behaviour and Psychiatric Disorders. Findings from the Netherlands Mental Health Survey and Incidence Study (NEMESIS).

Questo suggerisce che i problemi psicologici nella popolazione omosessuale non sono dovuti – almeno in modo esclusivo – allo “stress” da discriminazione ma alla stessa omosessualità e allo stile di vita gay.

Sei un ProVita?
Seguici su Twitter




Lo studio si può visualizzare cliccando qui.

Lingua: INGLESE

Sostieni Pro Vita


La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili