Home Page > Notizie dal mondo > Michael Swift e Mario Mieli: due profeti gay?
swift_mieli_gay_omosessuale

Mario Mieli e Michael Swift erano due rappresentanti dell’attivismo gay . Secondo punto in comune: ci rivelano entrambi il volto più inquietante di quel mondo.

I senatori Malan, Giovanardi, Formigoni e Gasparri hanno recentemente chiesto al Governo che il Circolo Mario Mieli non venga accreditato presso l’UNAR come “ente di formazione” (per i nostri bambini a scuola), a causa, inter alia, del fatto che la persona alla quale è intitolato il Circolo (appunto Mario Mieli) fosse un noto promotore della pedofilia e della pederastia.

Sei un ProVita?
Seguici su Twitter




Proprio così. Infatti nel suo libro “Elementi di Critica Omosessuale” pubblicato nel 1977, Mario Mieli scriveva: “Noi checche rivoluzionarie sappiamo vedere nel bambino l’essere umano potenzialmente libero. Noi, sì, possiamo amare i bambini. Possiamo desiderarli eroticamente rispondendo alla loro voglia di Eros, possiamo cogliere a viso e a braccia aperte la sensualità inebriante che profondono, possiamo fare l’amore con loro. Per questo la pederastia è tanto duramente condannata: essa rivolge messaggi amorosi al bambino che la società invece, tramite la famiglia, traumatizza, educastra, nega, calando sul suo erotismo la griglia edipica … [La pederastia, invece] è una freccia di libidine scagliata verso il feto.” (capitolo I, 8).

La promozione della pedofilia, del resto, come mostrano i senatori, è una tesi costantemente ripresa dall’attivista gay (dichiarazioni di Malan e Giovanardi, ANSA – Roma, 09/09/2015).

Indubbiamente – se si considera l’aumento della pedofilia oggi – Mieli da questo punto di vista potrebbe essere visto come un vero profeta.

Ma non il solo.

Esattamente dieci anni dopo la pubblicazione dell’opera di Mieli, nel 1987, è apparso lo scritto di Michael Swift (probabilmente uno pseudonimo): il “Gay manifesto”. Esso venne pubblicato su Community News del 15-21 Febbraio 1987, apparve su NFD Journal e si può reperire anche nell’archivio del Congresso USA. Ecco qualche estratto del “Gay manifesto” (si può leggere il testo completo a questo link):

Sodomizzeremo i vostri figli emblema della vostra flebile mascolinità, dei vostri sogni piatti e volgari menzogne. Li sedurremo nelle vostre scuole, […]

Tutte le leggi che bandiscono l’attività omosessuale saranno revocate. Al loro posto passerà una legislazione che consentirà l’amore tra uomini. […]

Scriveremo poemi sull’amore tra uomini; insceneremo commedie in cui uomini carezzeranno apertamente altri uomini; faremo dei film sull’amore eroico tra uomini […] I musei del mondo saranno riempiti solo di dipinti di aggraziati ragazzi nudi. I nostri scrittori ed artisti renderanno l’amore tra uomini alla moda e di rigore e noi riusciremo perché siamo capaci di dettare gli stili. […]

Voi sarete scioccati e terrorizzati quando scoprirete che i vostri presidenti e i lori figli, i vostri industriali, i vostri senatori, i vostri sindaci, i vostri generali, i vostri atleti, i vostri attori cinematografici, le personalità della televisione, i vostri leader civici, i vostri preti non sono le figure borghesi, familiari, sicure, eterosessuali che voi credete che siano. […]

La famiglia luogo di menzogne, tradimenti, mediocrità, ipocrisia e violenza sarà abolita.

Bambini perfetti saranno concepiti e cresciuti in laboratori di genetica. Saranno tenuti insieme in un ambiente comune sotto il controllo e l’istruzione di sapienti omosessuali. Tutte le chiese che ci condannano saranno chiuse. I nostri dei sono solo i giovani belli. Noi aderiamo al culto della bellezza sia morale che estetica. […]

Non è possibile sapere con certezza con quale intenzione il pezzo fu scritto. Una fantasia? Un piano? Un’agenda che la comunità LGBT intendeva sottoporre alla classe politica? Un delirio vendicativo nei confronti della “normalità”? Non possiamo dare risposte certe. Ognuno di noi può decidere quale delle interpretazioni sia quella più verosimile. Tuttavia, Michael Swift, al di là delle intenzioni, fu certamente anche un profeta.

Il “Gay Manifesto” anticipa precisamente molte delle cose che stanno accadendo sotto i nostri occhi in Occidente. E’ sufficiente osservare i cambiamenti in materia in questi ultimi decenni: le leggi che vietano l’attività omosessuale sono state abrogate; gli ordinamenti riconoscono giuridicamente l’amore fra persone dello stesso sesso; vengono riconosciuti i “matrimoni” e le adozioni gay; l’omosessualità viene promossa dai media, dal mondo dell’arte, dal cinema; la famiglia e la Chiesa subiscono forti attacchi; si diffondono la fecondazione in vitro e la compravendita dei bambini tramite l’utero in affitto; comincia la discriminazione e la persecuzione contro chi contesta il pensiero unico, politicamente corretto, LGBT, ecc.

L’avveramento di molte di queste “profezie” fa certamente riflettere. Si realizzeranno anche le altre?

Redazione

Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

28 Commenti, RSS

  • Cesare Ciancianaini

    dice su:
    10/09/2015 alle 17:30

    Ci sono tre romanzi che hanno preconizzato quanto sta succedendo sono: “Il padrone del mondo” di R.H. Benson, “1984” di G. Orwell e “Il nuovo Mondo” di A. Huxley. Che cosa fare? Ricordarsi che Gesù ha detto ” chi mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre”. Coraggio, la battaglia è dura.. Ma ci sono qua e là piccoli segni di risveglio, il denaro a fiumi può corrompere ma la verità finisce sempre per prevalere.

    • Luca P.

      dice su:
      11/09/2015 alle 09:19

      Ho pensato anche io esattamente agli stessi romanzi. Anche se il profetico Benson agli inizi del ‘900 non era arrivato ad immaginare tanto :-(
      Non sono certo un “complottista”, tuttavia dietro quanto sta avvenendo c’è un piano scritto a più mani e con molteplici interessi. Il maggiore di questi è quello consumistico … non esiste infatti miglior consumatore di quello che non sa cosa lo rende veramente felice.

  • Michelangelo Brigati

    dice su:
    10/09/2015 alle 22:12

    Io non ho nulla contro i gay in genere,ma la famiglia tradizionale va difesa contro questa eterofobia dilagante,
    ci sono gia strumenti che possono riconoscere le coppie anche dello stesso sesso,ma parlare di matrimonio
    tra persone dello stesso sesso,secondo me,non giova nemmeno a Loro.Ci sono ben altri problemi da affrontare,come risolverebbero il calo costante delle nascite i nostri amici gay? grazie.

  • Alessia Cataldo

    dice su:
    10/09/2015 alle 23:23

    Io spero che tutto questo che sto’ leggendo non sia vero. A volte mi sembra un incubo tutto quello che sta’ succedendo e mi dico ” ma il mondo che strada sta prendendo?”
    Comunque la speranza non deve mai abbandonarci, è come dice la madonna ” con la preghiera e il digiuno si possono fermare anche le guerre!!”
    Allora armiamoci e cominciamo a combattere!!
    Vigiliamo e reggiamo!

    • Fernando marzitelli

      dice su:
      12/09/2015 alle 08:15

      Parole sante. Sono completamente d’accordo con te.

  • Lorenzo Rizzato

    dice su:
    11/09/2015 alle 03:41

    GRAZIE :-)

    Cito una frase di Julia Butterfly Hill, la ragazza americana che ha vissuto 2 anni sopra una sequoia centenaria per proteggere la foresta circostante (di cui consiglio il libro “La ragazza sull’albero”) : “Continuerò a tenere alta la Luce anche in mezzo all’oscurità totale. Continuerò a credere che l’Amore è la risposta, l’Amore è il potere, l’Amore è la Verità”. L’agenda che l’elite bancaria mondiale sta portando avanti non passerà. Mai. Le campagne x i diritti LGBT sono presumibilmente finanziate da questa elite x scopi folli. Concentriamoci sull’Amore. Lavoriamo e pensiamo a favore della Massa Critica che ha il compito di proteggere e sviluppare il Corpo, la Mente e soprattutto lo Spirito dell’Essere Umano. NAMASTE’

    • Vincenzo Messina

      dice su:
      11/09/2015 alle 10:36

      Condivido

  • giovanni morici

    dice su:
    11/09/2015 alle 08:14

    ….”Chi scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, gli conviene che gli venga appesa al collo una macina da mulino e sia gettato nel profondo del mare”. (Matteo 18,6)…

    • Rita rr

      dice su:
      11/09/2015 alle 16:01

      Condivido!

  • Marco Brandini

    dice su:
    11/09/2015 alle 08:28

    Sono convinto che la stragrande maggioranza della popolazione rifiuta questa teoria gender e tutte le bestialità che ne conseguono. Mi chiedo come sia possibile che vengano approvate certe leggi. Siamo forse in mano a dei depravati ? Non credo questo, forse è il momento che anche i moderati, le persone normali, facciano sentire la loro voce attraverso un referendum, o ricorrendo ad altri canali, per chiarire che rifiutano queste nuove teorie promosse da dei pervertiti.

    • cristiano biagi

      dice su:
      16/09/2015 alle 18:08

      Collodi era un grande: il momento presente è paragonabile a quando Lucignolo va nel paese dei Balocchi. Questi signori dell’LGBT sono Lucignolo. Ignoranti al punto da non aver presente nemmeno la favola di Pinocchio. Vien da pensare che brutta infanzia hanno avuto.Non si può dire faccio quel che voglio quindi sto bene, vivo bene. SOLO CON LA VIRTU’SI VIVE BENE.E’ da 2800 anni che si batte su questo punto e oggi non ci si ricorda più.
      Purtroppo chi ci governa è servitore di servitori del demonio.E’vero che LGBT è finanziata da questi Illuminati, grandi banchieri che dal dopoguerra ci hanno corrotto col benessere prima e da quando ci hanno giudicati irrecuperabili, ovvero nel 2008, perseguono il loro fine di dominazione del mondo, ma non sanno che così si rischia la distruzione.Penso che faranno i conti con Padreterno.E noi con loro ahimè
      Aspetto la fine di questa epoca come la liberazione del Cristo.
      PS.:VOGLIONO EDUCARE I FIGLI SENZA LE FAMIGLIE.ANCHE LA GIOVENTU’HITLERIANA VENNE COSI

  • franco radici

    dice su:
    11/09/2015 alle 08:49

    ho 82 anni e ne ho viste di tutti i colori. ho amato per 60 anni la mia compagna di viaggio e sono stato felice. se questa è la civiltà è meglio tornare a vivere sugli alberi. difendiamo i bambini.

    • Nuccio Scandurra

      dice su:
      13/09/2015 alle 16:16

      I media soni tra i primi sostenitori dei pervertiti!

  • fabio brioni

    dice su:
    11/09/2015 alle 09:40

    Purtroppo esiste una corrente occulta che ben si conosce,essa tramite diavoli e persone le cui anime sono soggiogate diffondono,la merda omosessuale ,l’eutansia e questa casta massonica,politica utilizza tutti i canali per diffondere il credo satanaico e distruggere la Verità,ma la Verità rende liberi il frociame e compagnia bella rende schiavi,infatti nessuno parla delle turbe che i bambini adottati da queste bestie immonde di lesbiche e frogi an,nessuno parla che effettivamente la pedofilia ,ha a vutouna componenete importante nello sviluppo dell’omosessualità,milei si sà che era un pedofilo ma ora se ne sta beata all’inferno insieme ai suoi cornutelli ,avra tanto da meditare,ma voglio dire tutta questa immondizia spirituale,demoniaca,mentale tutto questo non trionferà,l’ultima PAROLA È DI DIO,quindi tutta sta marmaglia demoniaca è inutile che si scalda etcetc andra tutti all’inferno..ma quello che è importante che GL’UOMINI LIBERI E FORTI E LE DONNE VERE ,DEBBONO lottare ….

  • Roberto Arduini

    dice su:
    11/09/2015 alle 09:41

    Anch’io alle volte penso che tutta questa ideologia gender sia solo un brutto incubo,
    ma la realta’ e’ un’altra. Ci sono forze che combattono accanitamente contro la vita e
    la famiglia ma occorre darsi da fare per quanto possibile per fare fronte unito sia con
    la corretta informazione sia con l’ausilio degli strumenti della fede . Grazie per il vs. operato.

  • andrea picco

    dice su:
    11/09/2015 alle 10:14

    Non capisco. Dato per scontato – anche se non vero – che l’ultima verità sull’uomo sia la teoria gender ( sarai uomo o femmina in relazione alla tua volontà ), la Natura avrebbe dovuto farci nascere tutti asessuati e, al momento della decisione di ognuno sul sesso da assumere, provvedere in merito.

  • vincenzo messina

    dice su:
    11/09/2015 alle 10:19

    Confermo , ho una copia del libro “elementi di critica omosessuale ” anch io ….. Confermo digiuno e preghiera, inoltre c é un altra arma potente , il Corpo di Cristo …. Infatti sto toccando con mano che offrendo il Corpo e sangue di Cristo per qualsiasi cosa che ci turba, qualsiasi problema, avvengono veramente miracoli…. Quando il sacerdote alza l Eucarestia ripetete: Signore offro il tuo Corpo per …….. Appena alza il Calice ripetete: Signore offro il tuo Sangue per……. La strategia é quella usata per le crociate, inquisizione e soliti luoghi comuni … Vogliono far vergognare i cattolici , colpevoli a dir loro sempre di tutti i mali … Stessa vecchia strategia…. Senza di me nn potete far nulla dice il Signore …, rivolgiamoci a Lui e tiriamo fuori le verità senza vergogna…. Informarsi,informare,pregare …. Che lo Spirito ci guidi …. Dio vi benedica

  • Maria Pia Bresolin

    dice su:
    11/09/2015 alle 12:05

    E’ fuori di dubbio che questo sia uno dei periodi più bui della storia dell’umanità e, se non stiamo attenti, cadiamo nello sgomento, ci sembra che non ci sia una via di uscita…ma sappiamo anche che Dio non abbandona l’uomo, tutti gli uomini creati a Sua immagine e somiglianza e chiamati a vivere una vita dignitosa con a base l’amore, quello con la A maiuscola. E’ proprio in questo momento che siamo chiamati ad essere testimoni, a risvegliare le nostre coscienze e camminare insieme… Ripetiamo con san Lorenzo, diacono e martire “La mia notte non ha oscurità, ma tutto risplende nella luce”.
    E con Gesù:”Le porte degli inferi non prevarranno”. Ci vuole coraggio, dignità, amore verso tutti, che non significa accettare l’errore e le cose fuorvianti, ma vederci con gli occhi di Dio che sempre ci aspetta. Lui, Dio, è il più grande ostinato che esista. Un amico carissimo dice sempre che Dio “è cotto dell’uomo…” Avanti dunque!!

    • roberto boni

      dice su:
      11/09/2015 alle 12:49

      Io credo che l omosessualità è una deviazione della sessualita come ce ne sono molte più o meno gravi come la ben triste nota pedofilia….va curata come una malattia con l aiuto di specialisti e tanta tanta preghiera….ora la domanda da porsi è:se l ammalato non si riconosce tale come curarlo?se non viene riconosciuta come una malattia ma anzi come un privilegio chi potrà investire soldi e tempo nella ricerca per farli guarire….?siamo tutti buoni e mai buonisti saldi nella fede e pronti alla battaglia…non era Giosuè che vinceva le guerre ma Mosè con le braccia alzate….

  • Isabella Tasselli

    dice su:
    11/09/2015 alle 14:09

    Il Diavollo ha sciolto le catene…
    Ma possiamo pregare e farci confortare dall’esistenza di tante brave persone…tante brave famiglie che ancora esistono…
    Il bene vincera’…
    Dio ci aiuterà..la Madonna è apparsa a Medugorje per aiutarci..accompagnarci…farci coraggio in questo mondo da paura.
    Poi tutto cambierà..arriverà una grande pace per tutti. Io ci credo.

  • GIORGIA DRIGO

    dice su:
    11/09/2015 alle 16:03

    ALCUNE VOLTE SONO CONTENTA CHE NON DIVENTERO’ MAI NONNA, MA SONO COSI’ DISPIACCIUTA, QUINDI MI DO’
    DA FARE (nel mio piccolo) PER FAR APRIRE GLI OCCHI ALLE PERSONE, CHE PURTROPPO, SONO COSI’ PRESE
    NELLA LORO INDIVIDUALITA’ ED ASCOLTANO DISTRATTAMENTE. SPERO CHE IL BENE, LA VERITA’ E L’AMORE VINCA.
    Cordialità GIORGIA.

  • luigina ramunno

    dice su:
    11/09/2015 alle 18:18

    E’ incoraggiante leggere che tante voci si levano a difesa della famiglia tradizionale e dei bambini, persone indifese soggette alla malvagità di adulti frustrati col cuore pieno di marciume. Sono una nonna e difenderò i bambini con tutti i mezzi possibili, ma soprattutto con la preghiera, fiduciosa nell’aiuto materno di Maria Santissima. A Fatima nel 1917 la Madonna ha detto ai tre Pastorelli: “Verranno mode che offenderanno il mio cuore e quello di Mio Figlio ma alla fine ” il Mio cuore trionferà” In questo trionfo e per questo trionfo,invito tutti gli uomini di “buona volontà” a credere e a recitare il S. Rosario tutti i giorni, un’arma potente contro il male.

  • Daniele Falcone

    dice su:
    12/09/2015 alle 10:20

    Sono padre e nonno , ormai non mi scandalizza più nulla , dopo tutto quello che il mondo ci ha fatto vivere e che ci sta facendo vivere. Ma questo non mi rende stoico bensì combattente. A volte desidererei essere un combattente giustiziere, usando la violenza contro la violenza. Poi chiedo al Signore che mi metta una mano sulla testa per farmi rinsavire e affido tutto nelle sue mani, pregando con fede. Sono certo che la VERITA’ (quella che chiedeva Pilato a Gesù) e quella che S. Giovanni Paolo II raccomandava alle “SENTINELLE del MATTINO” dicendo …SARETE TESTIMONI DELLA VERITA’ .. non potrà mai essere soffocata da nessuno. Coraggio dice Gesù IO HO VINTO IL MONDO.

    • ALESSANDRA BORDIGA

      dice su:
      12/09/2015 alle 23:43

      anch’io sono molto preoccupata per il mondo che stiamo preparando per tanti bimbi fra i quali i miei nipoti. però anch’io mi ripeto le parole di Gesù (Gv. 16,33) “non temete: Io ho vinto il mondo” Tante volte, leggendo la storia, è parso che il male avesse il soppravvento, ma non ha mai vinto!

  • Zio Ciro

    dice su:
    12/09/2015 alle 20:05

    Carissimi amici in Cristo,
    condivido quello che avete scritto e ringarzio Antonio Brandi e altre associazioni che come Radio Maria diffondono notizie altrimenti invisibili a causa del buonismo, della corruzione e di altre facce del male. Mi chiedo: visto che spesso la magistratura si sostituisce al legislatore con sentenze che lasciano l’amaro in bocca, non sarebbe l’ora di dare inizio a qualche inchiesta per capire come simili materiali scientificamente non dimostrabili nè ora nè mai siano potuti entrare nella “buona scuola” del cavolo?
    Infatti, non so quante leggi sono state violate, per non parlare della Costituzione (che ora capisco perchè molti buontemponi vogliono affrettarsi a cambiare).
    Il mio appello è quindi a uomini della politica e della giustizia: che facciano il loro lavoro. Noi faremo il nostro, seguendo quello che è l’Insegnamento di Cristo, Via, Verità e Luce pronto ad accogliere tutti i peccatori “PENTITI” ma non il peccato!
    Ciao da Ciro

  • nadia negro

    dice su:
    18/09/2015 alle 16:40

    Chiediamo a Dio con preghiere e suppliche che possa con la sua infinita misericordia convertire tutti coloro che sono lontani da Dio e dall’uomo.

  • Giulia REGGIO

    dice su:
    20/09/2015 alle 14:16

    La cosa che mi sconvolge di piu’ e’ l’indifferenza della stragrande maggioranza della gente, non sa cosa e’ il gender, cosa vogliono fare ai nostri figli nella scuola,non si interessano e ti guardano come se fossi una pazza quando ne parli

  • valeria viviani

    dice su:
    25/09/2015 alle 10:58

    ho trentasei anni e fra poco più di due mesi per volere e grazia di Dio diventerò mamma per la quarta volta.Molte volte durante la gravidanza e il suo meraviglioso progredire,mi sono detta che continuare a mettere al mondo figli in quest’epoca,potrebbe sembrare da irresponsabili:quale futuro li attende?che prove dovranno attraversare?un mondo in cui l’uomo si mette al centro e rifiuta Dio,come potrà accoglierli? Sono domande e pensieri di una mamma che ha gli occhi bene aperti e consapevolezza di ciò che si sta preparando sotto al nostro sguardo……ma poi l’incertezza svanisce e lascia spazio alla certezza del TRIONFO DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA ,che Lei stessa ci ha promesso.Mi consola,mi rinvigorisce e toglie dal mio orizzonte ogni nube.Diamo vigilare e pregare,pregare,pregare tanto e fare tutti atto di affidamento di noi stessi,dei nostri cari e delle nostre famiglie al Cuore Immacolato di Gesù e di Maria..

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati