Attendere prego

Home Page > Notizie dal mondo > Vendita gameti ed utero in affitto – La pubblicità anche in Italia!
utero in affitto_web_pubblicità 2

Bionda o mora? Vent’enne o più matura? Come la vuoi? Magari ti interessa vedere i suoi figli prima…

Devi saperne di più su di loro: di fatto stai per comprare da lei uno stock di ovuli da far fecondare per poi impiantare in un utero in affitto. Così ti trovi a selezionare le “donatrici” (a pagamento)… ma se pensi che analoghi cataloghi di donne, ricchi di informazioni personali e fotografie, si possano trovare unicamente in qualche grigio atrio di sale d’aspetto di cliniche più o meno fai da te, ti sbagli! Dalla poltrona di casa tua – sul tablet – puoi passare in rassegna le aspiranti.

Sei un ProVita?
Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani informato


Iscriviti

Abbiamo denunciato su queste pagine qualche giorno fa il prontuario per l’acquisto di un utero in affitto riportato sul portale web dell’associazione Famiglie Arcobaleno, sottolineando come -per le normative italiane- sia da considerarsi reato la pubblicità finalizzata alla vendita di gameti e madre surrogata.

Basta pochissimo, invece, per capire come tale divieto venga tranquillamente eluso dal web.

Tenendo sempre presenti i consigli forniti dalle Famiglia Arcobaleno, basta davvero poco per imbattersi in siti di cliniche che ti spiegano per filo e per segno come fare. Tariffe incluse.

Attrezzatissime poi: ti assicurano che i viaggi sono ridotti al minimo. Mediamente hanno necessità di vederti due volte: la prima per una visita medica e la seconda per l’impianto di embrioni.

utero in affitto_web_pubblicitàPoi, ovvio, se scegli il pacchetto “Successo assicurato” magari dovrai recarti da loro di più in quanto -per una cifra di 9.900€- ti garantiscono un servizio soddisfatti o rimborsati con un numero illimitato di tentativi di impianto. Ma se poi ti stufi e questi embrioni proprio non attecchiscono, puoi anche richiedere indietro il tuo denaro.

Siamo davvero al mercato dell’orrido quando si leggono offerte dai nomi agghiaccianti tipo “Bimbo in braccio” -dall’ovodonazione alla maternità surrogata con un prezzo da 29.900€- o “Pacchetto economico” che prevede un solo impianto -se il bambino muore, pazienza… ci hai rimesso solo 4.900€.

Qui la questione che si tratti di coppie sposate o di unioni LGBT non rileva affattp… qui si sta dando un prezzo alla Vita con una banalità che ha l’amaro sapore della crudeltà.

Redazione

 

Blu Dental

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Sostieni Pro Vita

4 Commenti, RSS

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati