Attendere prego

Home Page > Aborto > La Buona Notizia #516. Louisiana pro-life!
aborto_fazi_vita_dono_Buona-Notizia

La Louisiana ci aveva piacevolmente sorpreso con La Buona Notizia di qualche giorno fa, in merito al divieto di compiere aborti per smembramento.

Ebbene, a pochi giorni da quella decisione in direzione della tutela dei bambini nel grembo materno, è arrivata un’altra Buona Notizia: lunedì 6 giugno è infatti passata una legge che vieta l’aborto in caso di anomalie genetiche (si veda qui).

La Louisiana diventa dunque il terzo Stato ad adottare un provvedimento simile, assieme a Nord Dakota e Indiana (dove l’aborto è vietato in relazione al sesso del nascituro, alla razza e, appunto, alle anomalie genetiche). E in Oklahoma è stata varata una legge (che entrerà in vigore a novembre) che vieta la propaganda dell’aborto…

La vita è vita sempre, fin da subito e in qualsiasi caso. E salvaguardarla e tutelarla è il compito di qualunque società che voglia dirsi civile.

Per esempio, le persone con la sindrome di Down sono un dono prezioso (come tutte le persone, d’altronde!): se viene loro concesso di vivere, se le si accompagna nella maniera corretta, se le si aiuta a sviluppare i loro talenti… non si potrà che assistere con stupore e gratitudine alla ricchezza che sono in grado di mettere in campo, spesso a vantaggio dell’intera collettività (per chi non l’avesse fatto, consigliamo di leggere questo articolo su Lord Shinkwin).

Ma sono molti altri gli esempi che si potrebbero fare rispetto alle malattie genetiche: dalla celiachia, alla fibrosi cistica; dalla sindrome di Bloom a quella di Noonan (andate a vedere cosa sono…); dalla distrofia muscolare di Duchenne alla talassemia

Alla luce di questo, se l’aborto per anomalie genetiche fosse una pratica più diffusa di quanto non lo sia ora, quanti di noi non sarebbero venuti alla luce?

Arrivederci a domani, con La Buona Notizia #517!

Redazione

Segnalate alla nostra Redazione (qui i contatti) la vostra Buona Notizia! Può essere un articolo ripreso dal web o una vostra testimonianza… la condivideremo con tutti i Lettori!


DONA IL TUO IL 5×1000 A PROVITA! Compila il modulo 730, il CUD oppure il Modello Unico e nel riquadro “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale e delle associazioni di promozione sociale” indica il codice fiscale di ProVita94040860226. GRAZIE!

Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati