Attendere prego

Home Page > Famiglia e Economia > La Buona Notizia #776 – Nicole torna a casa!
Nicole_vita_prematura_buona-notizia

La Buona Notizia di oggi ci porta nel mondo dei bambini nati prematuri e ci racconta la storia della piccola Nicole, bambina trentina nata l’8 marzo scorso al misero peso di 455 grammi e con un’altezza di soli 28 centimetri. Un caso veramente limite.

La Buona Notizia è che Nicole ce l’ha fatta: ha superato questi primi mesi difficili reagendo come una piccola guerriera e ora è pronta per tornare a casa con mamma Monica e papà Maurizio, accolta dalla sorellina di tre anni!

L’Adige, quotidiano locale, ha riportato in un esteso articolo l’intera vicenda, come testimonianza del valore della vita e dei progressi che la scienza sta facendo anche nelle primissime fasi dopo la nascita.

Nicole, nata alla 27esima settimana, ha passato 46 giorni intubata: «Nicole ha combattuto battaglie difficilissime durante il suo ricovero. I suoi polmoni erano il punto più debole e più di una volta sembravano sul punto di non farcela. Poi la difficoltà ad alimentarsi». La piccola ha infatti anche avuto una perforazione dell’esofago ed è stata operata con difficoltà, essendo ancora molto debole…

Ad aprile, poi, un problema ai polmoni. Varie volte i genitori sono stati preparati a salutare la loro bambina. Che però ha resistito. E il 13 maggio ha raggiunto il peso di 1kg.

Passo dopo passo, Nicole ce l’ha fatta: è stata aggrappata alla vita e ha vinto!

Questa Buona Notizia ci dice però anche un’altra cosa: nel grembo materno c’è un bambino, anche nei primi mesi di gravidanza. Ecco dunque un’ulteriore evidenza del fatto che l’aborto è un omicidio.

A lunedì, con un’altra Buona Notizia!

Redazione

Fonte, anche per la foto: L’Adige


Segnalate alla nostra Redazione (qui i contatti) la vostra Buona Notizia! Può essere un articolo ripreso dal web o una vostra testimonianza… la condivideremo con tutti i Lettori!


AGISCI ANCHE TU! FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI

NO all’eutanasia! NO alle DAT!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Un Commento, RSS

  • mariagrazia mariagrazia

    dice su:
    07/10/2017 alle 08:22

    Aggiungerei che c’è un bambino già in grado di combattere per la propria vita, probabilmente grazie all’amore e alla forza dei genitori!

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati