Attendere prego

Home Page > Famiglia e Economia > La vita ridotta a mercato. Un convegno a Milano
mercato_maternità_utero in affitto_vita

La vita, il dono più prezioso che abbiamo, è sempre più spesso declinata secondo logiche opportunistiche e di mercato: faccio un figlio per essere contenta/o; affitto un utero per avere un figlio; vendo il mio sperma per guadagnare…

La verità è che non vi è (quasi) più rispetto per la vita. 

Per porre l’attenzione su questo aspetto, è stato promosso a Milano un convegno dal titolo: Il triste mercato della maternità moderna. Si svolgerà presso la Biblioteca Ambrosiana, giovedì 28 settembre 2017, dalle ore 15 alle ore 18.30, e a promuoverlo è CORE, una delle principali organizzazioni pro-life inglesi, esperta soprattutto rispetto alle nuove tecnologie di fecondazione assistita.

CORE intende sensibilizzare l’opinione pubblica sulla realtà dei vari aspetti della fecondazione artificiale,  in particolare sulla compra-vendita di ovuli e sperma, e sull’affitto di utero – secondo prospettive nuove che saranno trattate da esperti di vari ambiti.

Interverranno:

  • Anselma Dell’Olio – Giornalista, che tratterà il tema del fallimento femminista: mutismo, demagogia e smarrimento morale dei movimenti per la liberazione della donna
  • Bruno Mozzanega – Ginecologo e Ricercatore, esporrà gli aspetti scientifici della sessualità e della riproduzione umana
  • Mons. Luigi Negri – Arcivescovo emerito di Ferrara-Comacchio, parlerà degli aspetti morali e spirituali derivanti dallo stravolgimento dell’ordine naturale della riproduzione
  • Eugenia Roccella – Deputato e giornalista, mostrerà le implicazioni sociali e politiche di questo mercato
  • Ettore Gotti Tedeschi – Economista, tratterà gli aspetti economici e di politica economica
  • Josephine Quintavalle – Fondatrice e direttrice di CORE, aprirà e chiuderà il convegno
  • Laura Gotti Tedeschi – Collaboratrice di CORE, modererà l’incontro

CORE e’ una delle principali organizzazioni prolife in Inghilterra che si occupa di etica della riproduzione umana, in particolare delle nuove tecnologie di fecondazione artificiale. L’organizzazione, fin dalla sua fondazione nel 1994, ha lo scopo di creare un dibattito informato ed equilibrato sulle questioni bioetiche di inizio vita attraverso il contributo di filosofi, teologi e scienziati.

Per prenotare: L’ingresso alla conferenza è libero ma i posti a sedere sono limitati. Se desiderate partecipare siete pregati di riservare il vostro posto il prima possibile mandando una mail con nome, occupazione e contatto all’indirizzo:

lauragt@corethics.org
+44 (0) 7748994810
www.corethics.org

Sarà dunque un’occasione formativa importante, ma anche una giornata di lavori che rimetterà al centro il valore della vita in ogni sua fase.

Siamo tutti invitati a partecipare.

Redazione


AGISCI ANCHE TU! FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI

NO all’eutanasia! NO alle DAT!

Sostieni Pro Vita
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati