Attendere prego

Home Page > Famiglia e Economia > Matrimonio gay: non interessa neanche ai gay
gay

Il matrimonio gay non interessa neanche ai gay.

Guardate cosa sta accadendo a Bologna. Il sindaco Merola nel luglio del 2014 istituì il registro delle coppie omosessuali “sposate all’estero”.

Dal luglio 2014 a oggi le coppie che hanno chiesto la trascrizione in tale registro sono meno di dieci.

Sempre a Bologna le coppie omosessuali con figli al nido o all’asilo potevano tramite autocertificazione del proprio status omogenitoriale ottenere alcuni benefici (autorizzare gite, ritirare i figli a scuola e parlare con i maestri, come fossero un padre e una madre normali).

Solo sei coppie si sono avvalse di questa possibilità.

Imbarazzante per la giunta comunale.

La cosa si spiega perché gli omosessuali sono meno dell’1% della popolazione. Tra di loro quelli che fanno coppia fissa sono ancor meno. Tra questi quelli che aspirano al matrimonio sono ancora di meno. Ancor meno tra questi ultimi, sono quelli che vogliono dei figli.

matrimonio gay_EIRE_referendum_Manif Pour TousDei riscontri analoghi possiamo fare in quei Paesi dove il matrimonio gay è legale da tempo, tipo il Regno Unito e gli altri Paresi del Nord Europa.

Conclude La Nuova Bussola Quotidiana: Alle coppie omo interessa la propria sfera privata perchè il baricentro del loro rapporto si incardina su una relazione meramente erotica-sentimentale. Da qui il disinteresse per la sfera pubblica. Tanto è vero che solo un manipolo di ideologi – sempre i soliti –  scende in piazza a manifestare o a chiedere firme per petizioni varie. L’omosessualità è dunque per pochi e vuole essere vissuta nel privato.

Redazione

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

8 Commenti, RSS

  • Alberto Savio

    dice su:
    30/01/2016 alle 15:43

    Invece di interpretare, avete chiesto al milione di famiglie arcobaleno che hanno manifestato allo Svegliaitalia di sabato scorso? Ma ci siete o ci fate?

    • FRP

      dice su:
      30/01/2016 alle 18:32

      Non abbiamo chiesto al milione di famiglie arcobaleno perché NON ESISTONO. Ve le siete inventate di sana pianta. Si legga i dati ISTAT.

    • Tycho Brahe

      dice su:
      31/01/2016 alle 00:32

      Milione???

      • FRP

        dice su:
        31/01/2016 alle 07:24

        Noi, una cinquantina, c’eravamo. L’arena, gli spalti e i marciapiedi delle strade intorno straripavano. Ma in cinquanta c’eravamo. Sicuro.

    • Andrea Rossit

      dice su:
      31/01/2016 alle 13:56

      A favore delle unioni civili erano un milione?
      Ho cercato su internet qualche numero, servendomi solo di fonti non ostili (ovvero le pagine ufficiali di #svegliaitalia su Facebook e giornali non certo integralisti cattolici), e, arrotondando fortemente per eccesso i dati, ho calcolato che a #svegliaitalia hanno partecipato al più 84000 persone. Dire “un milione” significa non avere idea di ciò di cui si sta parlando (e non sapere nemmeno fare somme e moltiplicazioni).
      PS. Se fossero sati un milione, avrebbero dovuto essere in media 10000 per piazza; ma il maggior numero è stato quello di Torino, 7000; chi non è del tutto ignorante in matematica tragga le dovute conclusioni.
      PS2. Se non sbaglio da qualche parte su Facebook un sostenitore di #svegliaitalia difendeva la cifra un milione: “comprende quelli che non sono venuti in piazza, ma, pur essendo a casa, erano d’accordo”. Quando si dice arrampicarsi sugli specchi.

  • Giuseppe Sudano

    dice su:
    30/01/2016 alle 23:41

    Se anche un solo uomo richiede un diritto di cui agli altri non frega nulla, chi siamo noi per negarglielo??

    • FRP

      dice su:
      31/01/2016 alle 07:29

      Se anche a un bambino solo viene negato il diritto a crescere con un padre e una madre, noi abbiamo il dovere di difenderlo, con tutte le nostre forze.

    • Andrea Rossit

      dice su:
      31/01/2016 alle 14:11

      Noi, per negarglielo, siamo perone che ritengono che “diritto” e “desiderio” non siano sinonimi.

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati