Attendere prego

Home Page > Famiglia e Economia > ProVita siede al “Tavolo per la Famiglia”
famiglia

Siamo lieti del fatto che ancora qualcuno sia disposto a promuovere iniziative volte a tutela della famiglia. Anche se il percorso da compiere è ancora molto lungo, ogni passo è fondamentale e può essere decisivo per diffondere, in Italia e nel mondo, una rinnovata cultura della famiglia. Proprio in questi giorni in Veneto si stanno prendendo impegni concreti a riguardo.

Infatti, i Consiglieri Regionali Donazzan, Barison e Giorgetti (FI) il 24 novembre hanno presentato una mozione «a sostegno dei lavoratori per il mantenimento del riposo domenicale e festivo». L’obiettivo è quello di sollecitare la Giunta «a prendere una chiara e netta posizione a difesa del riposo domenicale e festivo» e quindi contro il lavoro domenicale, lì dove esso non risulti estremamente necessario.

L’attenzione è posta dunque al servizio anzitutto della famiglia, riconosciuta dallo stesso documento come «fulcro fondamentale della società», e dei lavoratori.

Questi ultimi, infatti – denuncia la mozione -, che già in settimana sono «obbligati a turni e a orari massacranti», talvolta vengono costretti a «lavorare molto spesso anche di domenica sacrificando la famiglia, in palese violazione dei diritti dei lavoratori e ledendo anche i diritti delle persone credenti».

Nella conferenza stampa in cui è stato presentato il contenuto della mozione – come riporta un comunicato del Consiglio Regionale Veneto – è intervenuto anche Pierluigi Bianchi Cagliesi, il Presidente del Tavolo Permanente per la Famiglia, ispiratore del provvedimento.

«Il Tavolo – spiega il Presidente – riunisce 25 associazioni che lottano per la tutela della famiglia e per la vita – tra cui anche la nostra ProVita Onlus (sensibile al tema del lavoro domenicale) –, non solo per sensibilizzando l’opinione pubblica ma anche rapportandosi con le istituzioni per raggiungere obiettivi precisi e risultati concreti a livello politico».

Speriamo che sempre più persone si rendano conto della necessità per gli italiani di riscoprire la propria dimensione familiare e che anche le istituzioni compiano passi importanti per la tutela dei valori propri della nostra cultura.

Luca Scalise


FIRMA ANCHE TU

Per la salute delle donne:

per un’informazione veritiera sulle conseguenze fisiche e psichiche dell’ aborto 

Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati