Attendere prego

Home Page > Eventi > Famiglia naturale vs Teoria del gender a Lodi
25 05, 2017
21:00
Lodi, Sala A. Granata, Via Solferino 72
gender_Lodi

Giovedì 25 maggio a Lodi si è svolto il convegno dal titolo “Famiglia naturale vs Teoria del gender”. L’incontro è stato introdotto e organizzato da Sara Casanova, candidato Sindaco di Lodi, la quale ha ribadito il suo impegno in favore della famiglia naturale.

E’ intervenuto poi il dott. Alessandro Fiore di ProVita Onlus, sul tema della nascita, dell’evoluzione della teoria gender e della sua diffusione a livello istituzionale. In particolare è stato posto l’accento sui pretesti e i ragionamenti utilizzati per introdurre il gender nei programmi scolastici. Prendendo spunto dalla Convenzione di Istanbul – alla quale anche la Buona Scuola è indirettamente collegata – si può evidenziare una impostazione secondo la quale la violenza sulle donne – poi sugli omosessuali, transessuali e transgender – sarebbe un risultato degli “stereotipi di genere” insegnati ai bambini da parte, soprattutto, dalla famiglia, fin dalla tenera età. I teorici del genere si propongono quindi di “destrutturare gli stereotipi”, intervenendo persino negli asili nido per “liberare le menti” dei bambini… attraverso – ad esempio – fiabe transgender e gay o che promuovono l’utero in affitto.

Ha concluso l’incontro Marco Invernizzi, reggente nazionale di Alleanza Cattolica, il quale ha svolto un’analisi delle radici storiche e filosofiche dell’attuale situazione di destrutturazione della famiglia a ogni livello. Un attacco che comincia ben prima dell’istituzionalizzazione del gender, con la Rivoluzione culturale del ’68 e le leggi sul divorzio e sull’aborto.

Redazione


AGISCI ANCHE TU! FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI

NO all’eutanasia! NO alle DAT!

#chiudeteUNAR

Sostieni Pro Vita