Attendere prego

Home Page > Eventi > Gianna Jessen a Roma, con ProVita
20 05, 2017
15:30
Convegno all'Angelicum, Marcia per La Vita
Gianna Jessen_ProVita_Maggio 17

Gianna Jessen è a Roma, dal 18 al 20 maggio, per partecipare alla Marcia per la Vita.

Il 18 saluterà gli studenti di Roma 3, il 19 saluterà i partecipanti al convegno internazionale sulla scuola parentale che si terrà alla Casa Bonus Pastor sulla via Aurelia.

Il 20, la mattina prima della Marcia (che partirà alle 15,30), all’Angelicum (alla fine di via 4 Novembre) saluterà i partecipanti al grande convegno organizzato da ProVita, da Human Life International e dall’Istituto del Verbo Incarnato.

Ospiti saranno i professori Danilo Castellano, Tommaso Scandroglio e Dina Nerozzi, che le analizzeranno questioni giuridiche, bioetiche, mediche e scientifiche connesse all’eutanasia e alla tutela della vita umana. Interverranno anche il direttore di Human Life International, don Shenan Boquet e il presidente di ProVita onlus, Toni Brandi.

In tale contesto Gianna offrirà la sua testimonianza di prolife d’eccezione:  non solo parla per il diritto inalienabile di tutti alla vita, e quindi contro l’aborto, ma è l’incarnazione vera e propria della voglia di vivere e di lottare contro le avversità.

Nel pomeriggio, parlerà ai partecipanti alla Marcia per la Vita e camminerà con loro per le vie della capitale.

La Jessen è sopravvissuta a un aborto salino, nel 1977, in una clinica Planned Parenthood, quando la madre era a 30 settimane di gravidanza, ma nonostante sia rimasta gravemente lesa da paralisi cerebrale e muscolare,  sia stata allevata in un orfanotrofio come un’handicappata senza speranza, a 4 anni è stata adottata da chi ha saputo volerle bene per quel che era ed è, e le ha tenacemente fatto fare fisioterapia e riabilitazione: contro ogni speranza, ha recuperato buona parte dei suoi handicap. Ha pure imparato a camminare, e lei dice: “corre la maratona“! Infatti, nel 2006, ha partecipato alla maratona di Londra e ha portato a termine il percorso, per dare un segno di speranza forte e indelebile.

Redazione


AGISCI ANCHE TU! FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI

NO all’eutanasia! NO alle DAT!

#chiudeteUNAR

Sostieni Pro Vita