Attendere prego

Home Page > Filosofia e morale > Utero in affitto, Brandi e Coghe (Congresso delle Famiglie): «Cgil passata dai fattori di produzione a quelli di riproduzione»
Cgil supporta la gestazione-per-altri

COMUNICATO STAMPA

Convegno Associazione Coscioni – Cgil

 Utero in affitto, Brandi e Coghe (Congresso delle Famiglie):
«Cgil passata dai fattori di produzione a quelli di riproduzione»

 

Roma, 18 giugno 2019

«Dai fattori di produzione ai fattori di riproduzione il passo è stato breve e verso il baratro. Persa la battaglia della difesa dei lavoratori, sempre più abbandonati a una giungla senza diritti, la Cgil senza idee e sempre meno iscritti ha scelto di occuparsi di gestazione per altri. L’utero è del sindacato e lo gestirà lui ora?». Il gioco di parole che nasconde una forte denuncia è di Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vicepresidente del Congresso Mondiale delle Famiglie e di Pro Vita & Famiglia, in merito al convegno dell’Associazione Luca Coscioni in collaborazione con Cgil Nuovi Diritti sul tema Fecondazione medicalmente assistita e gestazione per altri che avverrà domani presso la Sede del sindacato.

«Li chiamano nuovi diritti, ma la verità è che certa sinistra si è dimenticata e ha tradito le classi lavoratrici ed è diventata subalterna al business mondialista. Il tutto sulla pelle di bambini e donne povere che affittano grembi per nove mesi per la felicità di qualche potente compratore. Si vergognino», hanno proseguito Brandi e Coghe.

«Noi non permetteremo che le persone tornino ad essere delle schiave», hanno concluso, «e difenderemo la dignità umana dai sempre più “voraci diritti civili”, che fanno carne da macello dei più piccoli e deboli nel mondo. È scandaloso e un’abiezione che Maurizio Landini si metta a fare il megafono di quei ricchi padroni capricciosi che dovrebbe combattere».

Ufficio Stampa di Pro Vita e Famiglia
e del Congresso Mondiale delle Famiglie

Sostieni Pro Vita
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

3 Commenti, RSS

  • Enrico Zanetti

    dice su:
    18/06/2019 alle 18:48

    Finalmente compiuta la metamorfosi della CGIL. Da primo sindacato difensore dei diritti dei lavoratori a difensore dei diritti dei riccastri di comperare bambini e affittare gli uteri di donne morte di fame. In pratica una vera e propria agenzia schiavistica moderna. Buon viale del tramonto anche a te cara CGIL.

  • Anna Amorosi

    dice su:
    19/06/2019 alle 16:41

    Landini con la CGIL è un traditore dei colleghi lavoratori, e non a caso va a braccetto con CONFINDUSTRIA..
    A questo punto si capisce che non può non soddisfare i capricci dei padroni.
    Ancora più uniti combattiamo contro l’abominio dei gay, lgbt, utero in affitto aborto ed eutanasia. VIVA LA VITA !!!

  • Fulvio Novelli

    dice su:
    20/06/2019 alle 15:49

    Anch’io sono d’accordo sul fatto di fermare questo nuovo, ma non tanto direi, fenomeno di mercificazione delle persone si che si tratti di coppie etero sia omo.
    La soluzione c’è e c’è sempre stata, è l’adozione.

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati