Attendere prego

Home Page > Notizie dal mondo > Ariana Grande e quel brano hot che ascoltano anche i bambini
ariana-grande

Non si fa in tempo a parlare di sessualizzazione precoce dei bambini, come abbiamo fatto nel recentissimo caso delle lezioni di educazione sessuale di Planned Parenthood nelle scuole, che già ci tocca tornare ad affrontare lo stesso tema.

Del resto è sufficiente dare un rapido sguardo al mondo dei bambini di oggi per notare sin da subito quanto esso sia cambiato rispetto a come lo avevamo lasciato quando eravamo piccoli. Oggi tutto parla di sesso e tutto tende a trascinare la sessualità al di fuori di quel contesto di amore fedele e responsabile che le è proprio. E i vari influencers, che tanto attirano gli adolescenti, si muovono quasi tutti in questa direzione.

La voce del buon senso Life News ci parla oggi di Ariana Grande e del suo nuovo brano Side to Side. La cantante americana, infatti, molto seguita da bambini e adolescenti, nel suo nuovo singolo parla apertamente di sesso e piacere sregolato. «Il titolo stesso della canzone è un’allusione irriverente all’incapacità di camminare subito dopo che l’atto è stato compiuto “tutta la notte” e “tutto il giorno”», spiega l’articolo.

E pare che la stessa pop star, interrogata sul perché di un brano simile, considerato l’ingente numero di fans minorenni, abbia risposto: «Ti assicuro che tua figlia farà sesso. Quindi, se lei ti chiede di cosa parla la canzone, parlane». Quindi, secondo la cantante, non ci sarebbe nessun problema se un bambino o un adolescente ascoltasse questo brano, perché si tratta solo di «una canzone divertente sul sesso», come lei stessa l’avrebbe definita.

E invece no, non è “solo una canzone divertente”. È l’ennesimo messaggio che invita le giovani generazioni a una sessualità priva di valori. E non è certo questo il bene dei ragazzi. Perché la logica del “vietato vietare” non ha mai portato a nessuno la libertà che prometteva, ma solo amare ferite.

Una vera tutela di bambini e ragazzi richiede ben altro.

Luca Scalise

Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

12 Commenti, RSS

  • serena mor

    dice su:
    12/07/2019 alle 14:46

    ma scusate, se lei si sente di esprimere questi messaggi non può farlo?
    se non piace basta non prendere il cd

  • Noara Cardinale

    dice su:
    13/07/2019 alle 07:39

    Io sono d accordo con ary… Perché la canzone non è così esagerata… Non capisco perché la gente ingigantisce cose… So che parla un po’ di quell argomento ma non è così aggravante

  • Fabio Vallara

    dice su:
    13/07/2019 alle 08:49

    Se il sesso è consensuale e fatto con amore, non c’è droga che tenga, lo sballo vero è quello.
    W ARIANA

  • Alessia Settembrini

    dice su:
    13/07/2019 alle 11:39

    Partendo dal presupposto che “side to side” è del 2016 e che quindi è già tre anni che gira per radio e playlist del telefono, ci sta come canzone dato che è in linea con l’album che la contiene “dangerous woman” e non è la prima né sarà l’ultima che tratta di questo argomento. E poi, dai, ci sono canzoni ben peggiori di questa e con music video molto più espliciti,almeno secondo il mio parere.

  • Marco Giacchini

    dice su:
    13/07/2019 alle 15:20

    Ognuno ha il diritto di esprimersi come vuole e i bambini possono scegliere se ascoltarla o meno, i genitori non hanno nessun diritto per vietare al figlio una canzone.

  • Davide Palladinelli

    dice su:
    13/07/2019 alle 16:09

    Nuovo brano? Ha 3 anni questo brano !

  • Andrea Pietrobon

    dice su:
    13/07/2019 alle 16:43

    Forse se il mondo va così male è proprio perché le persone stanno perdendo la capacità di riflettere:
    “Embè che male c’è ?!”, e via addosso ai soliti bigotti che vedono il male dove non c’è!

    Però la stessa canzone dal titolo innocente “side to side” letteralmente “fianco a fianco” significa invece nel testo
    “And boy, got me walkin’ side to side (side to side)”
    “E ragazzo, mi hai ridotto a camminare a zig zag (zig zag)”

    Il testo scrive poi: “Cause tonight I’m making deals with the devil, / And I know it’s gonna get me in trouble / Just as long as you know you got me”
    “Perché stanotte sto facendo patti con il diavolo / E lo so che mi metterà nei guai / Basta che tu sappia che mi hai” .
    tu mi hai, chi ? (il tu lo scrivo apposta minuscolo): il doppio significato è subito riconoscibile da chi conosce i messaggi subliminali di molti brani musicali odierni.

    E intanto i bambini che ascoltino pure ..

    • Alessandra Scotti

      dice su:
      13/07/2019 alle 20:25

      Vi soffermate tutti su questa canzone che nuoce ai bambini che ha doppi sensi sul sesso ecc, ma nessuno parla mai dei rapper trapper o quant’altro che spingono il pubblico minorenne o maggiorenne ad assumere droghe e alcool e peggio ancora conducono ad avere un comportamento da superiore da persona dura. La maggior parte dei ragazzini che si trovano a fumare sigarette è per causa di questi stupidi brani insensati che portano a far pensare che fare certe sciocchezze rende forti e popolari. Quindi parliamo seriamente il vero problema non sta in questa canzone da voi detta “spinta” ma da tutt’altro e non dico solo il rap ma anche molte alte cose del tipo la TV che ha doppi significato anche nelle pubblicità e non parliamo dei programmi televisivi come ad esempio Ciao Darwin che oltre ad essere un programma a scopo comico mostra tette e culo e usa la donna come un oggetto per l’uomo. È inutile stare a commentare ciò quando nel mondo è pieno di questo. (mi scuso per gli errori)

  • Eric Martin

    dice su:
    13/07/2019 alle 18:07

    Sono un ammiratore da tempo di Ariana e probabilmente lei l’ha presa con leggerezza ma non diamo niente per scontato soprattutto l’amore è il sesso e specialmente l’amore adolescenziale o a maggior ragione il preadolescenziale a quell’età non si ha la vera consapevolezza ma si è inclini a copiare e farsi influenzare da modelli errati e privi di logica come cantanti o attori, loro dovrebbero essere dei modelli positivi(oltre ke noi genitori) e dare solo messaggi corretti, sappiamo benissimo ke i ragazzi (non tutti ovviamente) non hanno la capacità di essere razionali e vanno un po’ dove le mode si muovono. Se poi ci mettiamo ke ultimamente vanno di moda stili musicali ke nei loro paesi d’origine sono censurati x via di testi spinti se non osceni e ke parlano o alludono solo al sesso c’è davvero da preoccuparsi! Educhiamo al meglio e soprattutto parliamo coi nostri figli senza problemi e facciamo in modo ke sappiamo riconoscere ogni azione insensata quando può presentarsi.

  • loredana simoncelli

    dice su:
    17/07/2019 alle 06:02

    Lo schiavismo ideologico truccato da canzonetta colpisce ancora, ma avrà una fine.

  • Summer Dream

    dice su:
    17/07/2019 alle 11:04

    Il problema non sono le cantanti che parlano di sesso ma dei genitori che non controllano i figli, se lasci un telefono con internet o YouTube a un ragazzino è normale che escano fuori dei contenuti non appropriati e di sicuro il problema principale non saranno le canzoni di una cantante. È proprio per questo che ci si fanno gli articoli sopra, stuzzicando la gente ci fate visualizzazioni, vi stimo.

    • Redazione

      dice su:
      17/07/2019 alle 13:50

      Se puntassimo alle visualizzazioni metteremmo la foto del lato B di Belen e buonanotte….

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati