Attendere prego

Home Page > Giurisprudenza e Amministrazione > CEDU: GLI STATI MEMBRI NON SONO OBBLIGATI A INTRODURRE IL MATRIMONIO GAY NEI LORO ORDINAMENTI
Cedu - matrimonio gay_ eutanasi

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, a Strasburgo, nella decisione Hämäläinen vs. Finland, Application no. 37359/09 il 16 luglio scorso ha affermato che, in base all’art.8 della Convenzione Europea sui Diritti dell’Uomo non c’è alcun obbligo per gli Stati membri di legalizzare il matrimonio gay. … un caso di omofobia?
Il successivo art. 12 assicura a un uomo e a una donna il diritto di sposarsi e fondare una famiglia, secondo le leggi nazionali, le quali quindi sono libere di definire il matrimonio come vogliono. Perciò – dichiara esplicitamente la Corte – anche se 10 Stati membri consentono il matrimonio tra omosessuali, gli altri non sono assolutamente tenuti ad uniformarsi.
Qualcuno lo dica a Renzi, per favore!

FRP

Blu Dental

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Sostieni Pro Vita

Un Commento, RSS

  • Anna

    dice su:
    19/07/2014 alle 14:00

    EVVIVA!!!!!!

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati