Attendere prego

Home Page > Gender > Gender follia: “Voglio essere un marziano asessuato”
ender_marziano_asessuale

La follia dell’ideologia gender non sembra aver limiti.

A quanti cercano di tranquillizzare l’opinione pubblica sostenendo che il concetto di “genere” è soltanto uno strumento per lottare contro gli stereotipi, la violenza e la discriminazione, noi rispondiamo che purtroppo, portando alle estreme (ma logiche) conseguenze i postulati di questa sorta di teoria, si arriva a delle vere e proprie mostruosità.

Del resto, nel momento in cui si ritiene il dato biologico (ovvero l’esser maschio o femmina) una forma di oppressione contro la quale ribellarsi per dar spazio solo a ciò che si sente, le porte vengono aperte ad ogni aberrazione.

E così non stupisce più di tanto leggere la storia di Vinny Ohh, un ragazzo di 22 anni, nato a Los Angeles, che a partire dall’età di 17 anni ha iniziato a operarsi per divenire… un marziano asessuato.

Sì, proprio così. Ed è davvero spaventoso. Per vedere tutte le foto (come quella sopra), basta cliccare sul link della fonte, in basso.

Vinny Ohh racconta di aver già speso 50mila dollari per i 110 interventi di chirurgia estetica cui si è sottoposto finora. Però avrà bisogno di ulteriori 150mila dollari per farsi asportare organi genitali e capezzoli.

A 17 anni ha cominciato con i ritocchi al naso, alla fronte e alle guance. Poi, per essere davvero un marziano, ha deciso di mettere lenti a contatto nere e di usare strani colori per tingere i capelli e truccarsi. ET_gender

Il ragazzo in questione infatti vuole diventare un ibrido: né donna, né uomo, senza sesso e senza genere. Lui dichiara di essersi sempre sentito così, come un marziano, con la testa grande e senza sopracciglia. E in effetti sta impiegando tempo e risorse finanziarie per conseguire il suo “sogno”.

Insomma, a forza di legittimare e giustificare il transgenderismo, addirittura sin dall’infanzia, ed ogni altra follia, il cammino verso il transumanesimo ed inquietanti scenari distopici alla “Mondo Nuovo” di Huxley è spianato…

Magari un giorno verrà introdotto il reato di “marzianofobia” per coloro che si ostinano a considerare esseri umani personaggi come Vinny Ohh. Verso i quali l’unico sentimento che si può provare è la compassione.

Federico Catani

Fonte: Infobae


 

Sostieni Pro Vita


AGISCI ANCHE TU! FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI

NO all’eutanasia! NO alle DAT!

#chiudeteUNAR


Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati