Attendere prego

Home Page > Aborto > La Buona Notizia #663 – In prigione, ma libera: Mary Wagner
Mary_Wagner_buona notizia

Mary Wagner ha trascorso il suo compleanno in prigione. Come Antigone “prigioniera di coscienza”. La buona notizia è che non l’hanno lasciata sola.

Il 12 febbraio, giorno del suo compleanno, un gruppo di amici pro-vita si sono radunati a pregare per lei, e con lei, nel parcheggio antistante il carcere.

Sarebbe una miglior notizia se Mary Wagner fosse rilasciata e se le leggi abortiste del suo Paese, il Canada, cambiassero. Ma per Mary sapere di avere tanti amici uniti nella preghiera è stato un magnifico regalo di compleanno. E’ in questione il restare liberi nello spirito: Mary è libera  – anche se in carcere – finché è libera di credere che l’aborto sia un omicidio ingiusto e che è giusto in silenzio offrire un fiore alle donne che stanno per abortire con un volantino che contiene soluzioni alternative all’aborto. Per questo l’hanno arrestata. E non è la prima volta.

«O God, I could be bounded in a nutshell and feel myself the king of the universe» (Amleto, Atto II)*: la libertà vera è libertà interiore, è la libertà di non arrendersi all’ingiustizia e al male.

È stata una buona notizia, per Mary, apprendere dai biglietti di buon compleanno che ha ricevuto da tutto il mondo, sapere che sono tante, molte di più di quelle che pregavano lì fuori quel giorno, le persone che le sono vicine e la sostengono spiritualmente.

Possiamo tutti scrivere un biglietto di solidarietà a Mary Wagner, a questo indirizzo: Mary Wagner, C/O Vanier Center for Women, PO Box 1040, 655 Martin St., Milton On L9T 5E6

Arrivederci a lunedì, con un’altra settimana della rubrica La Buona Notizia!

Redazione

Fonte: Lifenews

«O Dio, posso essere chiuso in un guscio di noce, ma sentirmi il re dell’universo»


Segnalate alla nostra Redazione (qui i contatti) la vostra Buona Notizia! Può essere un articolo ripreso dal web o una vostra testimonianza… la condivideremo con tutti i Lettori!


Sostieni Pro Vita


AGISCI ANCHE TU! FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI

NO all’eutanasia! NO alle DAT!

#chiudeteUNAR


Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati