Attendere prego

Home Page > Aborto > La Buona Notizia # 677 – La Vita vince sulla paura
neonato_sorriso_gioia_Buona-notizia

Dal sito Save The Storks  ci giunge la Buona Notizia di oggi: una bella testimonianza, la scelta di due giovani che, nonostante tutte le difficoltà, i dubbi, la tentazione di scegliere l’aborto, hanno, infine, deciso di donare la vita al bimbo che attendevano.

La commozione e le riflessioni subito precedenti e del momento in cui la donna stava per entrare nella sala della clinica per abortire, ci fa ancora una volta riflettere su come nessuna ragione, per quanto seria e pesante, possa reggere di fronte all’importanza e alla bellezza della vita.

E come l’amore e la coscienza umana sempre abbiano dentro di sé un anelito di vita che vince sulle suggestioni mortifere.

I futuri impegni di lavoro e di realizzazione personale, i problemi di salute in famiglia, lo scandalo, la vergogna e l’imbarazzo per un bambino generato tra due giovani appartenenti a due famiglie molto religiose, prima della celebrazione del matrimonio… erano tutte valide ragioni per abortire?

In realtà, come afferma la ragazza nessun motivo poteva giustificare l’uccisione di un bambino e nessun problema era veramente reale e insormontabile di fronte alla gioia di dare alla luce una nuova vita, di fronte al sollievo e alla pace che lei e il suo ragazzo hanno provato non appena hanno deciso di non entrare nella sala per abortire, ma di uscire dalla clinica.

Il cuore, la coscienza, le lacrime che hanno iniziato a scendere copiose negli uffici, di fronte ai documenti per autorizzare la pratica abortiva, si sono trasformati in lacrime di gioia, di pace, nella vera e unica opzione per il più povero tra i poveri, il bambino che portava nel grembo.

Molte sono le opzioni per chi sceglie la vita , come hanno ricordato alla ragazza anche i volontari dell’associazione pro-life Save the storks, che avevano un camper davanti alla clinica dalla quale sono usciti i due giovani aiutandoli. Li hanno aiutati ad affrontare le difficoltà che dovevano comunque superare:  e nessuno poi si è mai pentito nella scelta di accogliere la vita.

A martedì, con un’altra Buona Notizia!

Giampaolo Scquizzato


 

Segnalate alla nostra Redazione (qui i contatti) la vostra Buona Notizia! Può essere un articolo ripreso dal web o una vostra testimonianza… la condivideremo con tutti i Lettori!


AGISCI ANCHE TU! FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI

NO all’eutanasia! NO alle DAT!

#chiudeteUNAR

Sostieni Pro Vita
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati