Attendere prego

Home Page > Aborto > La Buona Notizia #851- L’Utah difende i bimbi con Sindrome di Down
Down_vietato_aborto_Utah_vita

La Buona Notizia di oggi costituisce una nuova speranza del fatto che, prima o poi, anche altri Stati interrompano il barbaro assassinio dei bambini affetti dalla Sindrome di Down nel grembo materno.

Un articolo di National Right to Life News, infatti, ci mette al corrente circa gli sviluppi di un disegno di legge, che è stato approvato alla Camera, nello stato federale americano dell’Utah.

La vittoria schiacciante, che ha visto 54 favorevoli e soli 17 contrari, ha fatto sì che presto si discuterà al Senato circa l’approvazione di una legge che renderebbe illecito per un medico eseguire un aborto, sapendo che la donna incinta lo sta richiedendo a causa di una diagnosi o di un sospetto che il feto abbia la Sindrome di Down.

«Abbiamo bisogno di questa legge – afferma Marianne Lisonbee, Rappresentante dell’Utah – per proteggere le persone affette da Sindrome di Down dalla discriminazione e per garantire che abbiano il diritto di esistere».

Già alcuni Paesi hanno preso questa importante decisione di civiltà verso il diritto alla vita dei non nati con Sindrome di Down: il Nord Dakota, l’Indiana, l’Ohio… e magari presto riceveremo qualche bella notizia a riguardo dall’Utah.

È, dunque, un altro bel passo avanti verso una concezione della vita e dell’uomo che guardino anzitutto alla sua indiscutibile dignità, è importante vedere in queste scelte coraggiose e controtendenza degli ostacoli al dilagare sfrenato di una eugenetica distruttiva e mortifera.

Ma non basta ancora. L’aborto, che è un omicidio a tutti gli effetti – se non il più brutale, perchè degli innocenti per eccellenza -, deve diventare impensabile (oltre che vietato) in tutti i casi.

Rallegriamoci, dunque, di questa piccola ma importante conquista e continuiamo a difendere i diritti dei non nati!

Luca Scalise


Segnalate alla nostra Redazione (qui i contatti) la vostra Buona Notizia! Può essere un articolo ripreso dal web o una vostra testimonianza… la condivideremo con tutti i Lettori!


FIRMA ANCHE TU

Per la salute delle donne:

per un’informazione veritiera sulle conseguenze fisiche e psichiche dell’ aborto 

Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati