Attendere prego

Home Page > Aborto > Aiutaci a salvare la vita di Michelino dall’aborto!
aborto _feto_bambino_vita_Michelino

Ecco la breve ma straordinaria storia della vita, la storia di Michelino

La sua storia inizia con un lampo di luce. Davvero: nell’istante della fecondazione dell’ovulo nel grembo materno, viene sprigionata una luca stupenda, visibile con il microscopio: guardate qui.

Dopo solo tre o quattro settimane, il cuore di Michelino si forma e inizia a battere.

A dieci settimane Michelino è grande quasi cinque centimetri. Tutti i suoi organi sono formati. Qualche volta si succhia il pollice come i bambini amano fare (e siamo ben prima del limite di 13 settimane entro il quale – nella pratica – si può abortire il bambino per qualsiasi motivo!). Nel grembo Michelino si abitua alla voce della mamma.

Michelino si sente al sicuro, ma…

strumenti, vita_ obiezione coscienza, aborto, medico, infermieri, farmacisti, Lazio, ostetrica, Svezia, licenziamento, Inghilterra, Polonia, Gerhard Muller, Ellinor Grimmark, Stati Uniti, Obamacare, IVG, Francia, New York, Olanda, IppocrateUno strumento freddo, estraneo, pungente può porre violentemente fine per sempre alla storia di Michelino.

Aiutaci a salvare Michelino, facendo in modo che nasca e trovi il caldo abbraccio di sua mamma!

Ovviamente “Michelino” rappresenta tutti i bambini nel grembo. Rappresenta in particolare i bambini, minacciati dall’aborto, che aiuteremo con la campagna nazionale di ProVita in difesa dei nascituri.

Rappresenta i bambini che tu potrai aiutare se decidi di unire il tuo contributo a quello di tante persone attive, convinte e generose, le quali hanno deciso di aiutarci ora a combattere la cultura della morte.

In questo ultimo mese, in particolare, con il sostegno di molti abbiamo:

sostenuto l’ attività di  ricerca,  prevenzione e  cura svolta dalla medicina prenatale e perinatale del prof. Noia e dalla sua Fondazione, in favore dei nascituri e delle loro famiglie;

– fatto girare per dieci giorni a Roma un camion vela con un manifesto per sensibilizzare sulle conseguenze dell’aborto sulla salute delle donne (dopo la censura da parte del Comune di Roma di nostri manifesti sull’aborto);

– organizzato il grande Festival Internazionale per la Vita a Verona, con attivisti prolife di tutto il mondo e rappresentanti delle Istituzioni;

– promosso in diverse città italiane il tour di Gianna Jessen, sopravvissuta all’aborto salino in una clinica Planned Parenthood (toccando così – anche nelle scuole – i cuori di migliaia di giovani, adulti e anziani);

– prodotto lo spot “Una scelta tra la vita e la morte” (ti invito a guardarlo cliccando sul link, se non lo hai ancora fatto… dura solo un minuto e ne vale la pena!), che siamo anche riusciti qualche giorno fa a introdurre in quasi venti cinema della Provincia di Roma! Riusciremo così a sensibilizzare migliaia di donne e uomini, che magari si confrontano con una gravidanza difficile…

banner_abbonati_rivista_provita

E questo è solo l’inizio: per i prossimi 30 giorni abbiamo in previsione un programma intenso. Nell’immediato, col vostro aiuto, ci proponiamo per esempio di:

– realizzare altri spot simili a quello che abbiamo portato nei cinema;

– realizzare la più grande campagna di sensibilizzazione in Italia sul tema dell’aborto e della vita prenatale (maxi-manifesti, camion in diverse città, ecc.);

– raggiungere migliaia di mamme per informarle su tutte le conseguenze dell’aborto volontario. Si tratta di un gesto controcorrente, ma che davvero – e concretamente – mostra interesse per la salute delle donne.

Insomma, Michelino, tanti altri bambini come lui e tante altre mamme contano su ciascuno di voi, cari Lettori: una libera elargizione, anche minima, sommata a tutte le altre può veramente fare la differenza e salvare una vita umana, unica e irripetibile.

E se tutto questo Michelino e gli altri bambini non possono dirlo, perché non hanno ancora voce, ProVita parla a nome loro…

banner_abbonati_rivista_provita

Toni Brandi


FIRMA ANCHE TU

Per la salute delle donne:

per un’informazione veritiera sulle conseguenze fisiche e psichiche dell’ aborto 

Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati