Attendere prego

Home Page > Gender > Avviso: la conferenza del 29 p.v.con la De Mari è stata spostata
gender_delirio-arcobaleno_De Mari

Il 29 aprile a Concorezzo (MB), la dottoressa De Mari, Giorgio Celsi, Vittorio Lodolo e Angelo Mandelli, terranno una conferenza sul gender. Hanno organizzato la conferenza ProVita,  e le associazioni Ora et Labora in Difesa della Vita, Famiglie Numerose Cattoliche, e Informamilano.com .

Inizialmente, l’incontro doveva tenersi a Milano, presso il PIME. Poi la sala è divenuta indisponibile, improvvisamente.  Quindi l’incontro è stato spostato all’Euro Hotel  della bella cittadina in provincia di Monza e Brianza, in via Monza , 27, (ang. Brodolini).

Il titolo della conferenza è “Gender: la follia arcobaleno a spese dei contribuenti”.

I totalitarismi del secolo scorso (comunismo e nazismo) sono stati soppiantati da un nuovo totalitarismo, il “totalitarismo arcobaleno”: la cultura della morte si è incarnata nell’ideologia gender, nell’omosessualismo, nell’ipersessualismo. Le “classi sociali” marxiane sono state sostituite dagli orientamenti sessuali e i gender (generi), secondo il noto acronimo, che potrebbe essere di una lunghezza infinita LGBTQIA(…).

La dottoressa Silvana De Mari è una delle vittime di questa dittatura del pensiero unico che noi chiamiamo ironicamente “Gaystapo”. 

Anche in occasione di questo convegno, alcuni esponenti minori della suddetta “Gaystapo” si sono dati da fare nella loro opera diffamatoria, affermando che il PIME “sponsorizzava” l’ iniziativa.
Cosa totalmente falsa perché il PIME forniva solo la sala, dietro pagamento, come fa per tutti coloro che chiedono spazi all’interno della struttura (convegni, conferenze di lavoro, riunioni di condominio…). E lo fa senza ingiuste discriminazioni, come vorrebbero invece i professionisti della “antidiscriminazione”…

Gli organizzatori, quindi, per evitare qualsiasi strumentalizzazione hanno pensato di usare una sede più neutra.

Comunque la conferenza si fa, a poco più di 20 km di distanza: intervenite numerosi!

Redazione


AGISCI ANCHE TU! FIRMA LE NOSTRE PETIZIONI

NO all’eutanasia! NO alle DAT!

#chiudeteUNAR


Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...

Un Commento, RSS

  • Chiara Bodini

    dice su:
    11/04/2017 alle 11:13

    Sono dispiaciuta di non poter partecipare.
    Diffondo qs evento fra conoscenti ed amici.
    L’ideologia gender e tt cio’ ke ne deriva e’la peste bubbonica di qs cambiamento d’epoca.
    Non si deve toccare gli indifesi , ne’negli asili e scuole ne’ nell’ utero materno ! Noi cristiani abbiamo una grande responsabilita’ : dobbiamo partire dall’educazione verso tutti coloro ke incontriamo x arginare e quindi sradicare nel tempo qs piaga disumana !

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati