Attendere prego

Home Page > Aborto > Comunità Giovanni XIII: dove la famiglia genera vita
vita_matrimonio gay_aborto_Benzi

Fondata nel 1968 da don Oreste Benzi, l’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII è una vera “grande famiglia” che «lega la propria vita a quella dei poveri e degli oppressi e vive con loro, 24 ore su 24», facendo della «condivisione diretta con gli emarginati, i rifiutati, i disprezzati» la sua regola di vita.

È proprio questa vocazione a servire gli ultimi a rendere la difesa della vita nascente uno dei suoi principali campi d’azione. Si pensi che nel 2016 solo in Emilia Romagna l’associazione è stata in grado di seguire direttamente 124 donne, di cui 94 gestanti, con situazioni di maternità difficili, e 21 di esse sono state ospitate nelle case famiglia della comunità.

Promotori di numerose azioni a difesa della vita umana, dal suo concepimento fino alla morte naturale, i membri della Comunità Papa Giovanni XXIII organizzano veglie di preghiera settimanali davanti alle cliniche dove si praticano aborti, certi del fatto che, come affermava don Oreste Benzi, «il modo per far cessare gli aborti in tutta Italia» è «andare a pregare di fronte agli ospedali».

Spiegava infatti: «Noi dobbiamo rendere pubblico quello che avviene nel silenzio degli ospedali. Il fatto è che la società è anestetizzata. Che cosa accadrebbe se un giornale domani titolasse a sei colonne: “Ieri cinque bambini uccisi nell’ospedale della nostra città”? Direbbe una cosa vera!»

La Comunità offre anche il suo aiuto concreto a tutte quelle donne che hanno intenzioni abortive. Recentemente ha ideato e promosso la Fiaccolata per la Vita fra le strade di Modena, che ha coinvolto numerosi gruppi e associazioni ed alla quale ha preso parte anche una rappresentanza di ProVita Onlus.

Il 12 maggio compie 50 anni dalla sua fondazione. Per l’occasione invita tutti a visitare le 50 case famiglia che ha aperto dalla Sicilia al Piemonte, accogliendo tutti coloro che vengono “scartati” dalla società e restituendo loro quella dignità che gli è propria.

Qui sotto riportiamo il video di una donna che, posta di fronte alla scelta tra aborto e vita, si è fatta aiutare dalla Comunità ed ora è felice, con il suo bel pancione.

Redazione

Sostieni Pro Vita
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati