Attendere prego

Home Page > Aborto > Ha scelto la vita e lo testimonia con parole commoventi
ex ex abortista_USA_aborto_mamma_portavoce bambini non nati_vita_buona-notizia bambini non nati

Condividiamo con gioia la testimonianza
di questa mamma coraggiosa che ha scelto la vita

 

Scegli la vita!
Abbiamo scelto di scegliere la vita quando nel 2014 scoprimmo di aspettare un bambino!
Ma allo stesso tempo, facemmo conoscenza con un nemico che ci avrebbe seguito a lungo: Il Cytomegalovirus.
Un virus innocuo, ma che se contratto in gravidanza può portare al bambino serie complicazioni a reni e milza, cecità, sordità, microcefalia, danni neurologici e infine morte.
L’ospedale in cui ero in cura per la gravidanza mi liquidò con un «mi spiace, non siamo attrezzati per certe patologie», consigliandomi di provare in qualche altro ospedale. Disperata, trovo su internet una dottoressa virologa che si occupa di Ricerca sul Cmv al San Matteo di Pavia. Questo incontro ci avrebbe cambiato la vita per sempre! Spiegandoci con chiarezza tutto ciò a cui saremmo potuti andare incontro decidiamo di percorrere con lei questo cammino. Un cammino che avremmo potuto interrompere al 5° mese di gravidanza inoltrato, con aborto terapeutico con soluzione salina.
Scegliemmo la vita!
Ecografie bisettimanali a Pavia, misurazioni e risonanze magnetiche fetali, prelievi infiniti… ed in ultimo amniocentesi. Purtroppo l’amniocentesi diede esito positivo.. il nostro nemico aveva vinto… ma aveva vinto solo questa battaglia…
Andammo avanti, con la “nostra” Dottoressa sempre vicino.
L’1 Gennaio 2015, di mattino presto, finalmente vedemmo Primo.
Subito venne sottoposto a vari esami.. è nato con infezione congenita da Cmvsenza danni!

Ad oggi facciamo ancora i controlli annuali al San Matteo, in quanto il virus a volte può portare sequele tardive quali perdita parziale dell’udito o della vista!

Ad oggi, dopo il penultimo controllo previsto dall’iter, posso dire a gran voce: abbiamo vinto!

Il Cmv purtroppo è causa di moltissime interruzioni di gravidanza volontarie. Se anche noi avessimo ceduto alla disperazione, a quest’ora non stringeremmo il nostro Primo, un bambino sanissimo!

Scrivo questo post per dare testimonianza che anche quando le speranze sembrano perdute, la Vita ci riserva sempre delle sorprese!

Per chi si trovasse nella mia stessa situazione, vi consiglio di rivolgervi alla Dottoressa Milena Furione tramite il suo indirizzo mail: m.furione@smatteo.pv.it

Scegli la vita!

—–

Qui il post originale su Facebook

Redazione

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati