Attendere prego

Home Page > La Buona Notizia > La Buona Notizia #590. Ha il cancro, ma correrà la maratona
piedi_corsa_maratona_buona-notizia

La Buona Notizia di oggi è particolare. Protagonista è il quarantatreenne Leonardo Cenci, cui nel 2012 è stato diagnosticato un cancro ed era stata data un’aspettativa di vita di soli quanttro-sei mesi.

In sé, naturalmente, questa non è affatto una buona notizia. Eppure c’è un “ma”, anzi ce ne sono due: il primo è che Leonardo dopo quattro anni è ancora tra noi e il secondo, di certo connesso al primo, è il modo positivo o, meglio, propositivo con cui sta affrontando questa sfida contro il cancro.

La Buona Notizia di oggi è quindi che il perugino il prossimo 6 novembre correrà la maratona di New York: neanche il tumore riesce a fermare il suo entusiasmo.

«Sarò il primo italiano della storia e, da quanto mi risulta, la seconda persona al mondo di sempre a correre una maratona con il cancro in atto – ha affermato Cenci nel corso di una conferenza stampa tenutasi qualche giorno fa presso la Giunta regionale di Perugia –.  Mi sto allenando al meglio da mesi per riportare un buon risultato e, il massimo per me, sarebbe battere il record di 5 ore e 32 minuti di Fred Lebow, il fondatore della maratona di New York, che corse con un tumore al cervello».

Alle parole dello sportivo hanno fatto seguito quelle del Presidente del Consiglio comunale di Perugia, Leonardo Varasano, che ha affermato: «Leo a New York sarà ambasciatore della vita che il patrimonio più caro per tutti noi».

Ed è proprio così: con la sua tenacia, Leonardo sta dimostrando quanto sia preziosa e bella la vita, anche nella malattia. Un dono così importante, che Leonardo ha fondato l’associazione onlus Avanti Tutta per ridare dignità ai malati di cancro. Associazione che ha come slogan: «Combattere il cancro si può e si deve!».

Il nostro in bocca al lupo per la tua maratona e la tua vita, Leonardo!

Arrivederci a domani con un’altra Buona Notizia!

Redazione

Fonte: Avanti Tutta


Segnalate alla nostra Redazione (qui i contatti) la vostra Buona Notizia! Può essere un articolo ripreso dal web o una vostra testimonianza… la condivideremo con tutti i Lettori!


#STOPuteroinaffittofirma qui e fai firmare la petizione 

contro l’inerzia delle autorità di fronte alla mercificazione delle donne e dei bambini

 

Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati