Attendere prego

Home Page > Giurisprudenza e Amministrazione > Pillon, in Senato con la Lega, porta le istanze del Family Day
simone pillon_ lega_family day_famiglia_vita

Uno dei membri del Comitato Difendiamo i Nostri Figli, l’avvocato Simone Pillon, cui più volte abbiamo dato spazio su questo nostro portale (non solo in occasione delle elezioni), si era candidato con la Lega ed è stato eletto al Senato.

Pubblichiamo il suo primo comunicato stampa da senatore.

Simone Pillon, bresciano (è nato a Brescia nel 1971), ma umbro di adozione (è residente in Umbria dal 2005), sposato e padre di due figli (con un terzo in arrivo), avvocato e mediatore familiare, è stato eletto al Senato della Repubblica nelle file della Lega nel collegio Lombardia 5 Monza – Brianza – Martesana.
L’avv. Pillon viene da oltre 15 anni di associazionismo cattolico, prima col Forum delle Famiglie e poi col Comitato Difendiamo i nostri figli. E’ stato tra gli animatori dei Family Day del 2007, del 2015 e 2016. Fino al 2016 è stato anche nella Commissione Adozioni Internazionali presso al Presidenza del Consiglio dei Ministri, battendosi per la sua riattivazione dopo il blocco voluto dal governo del PD. “Ringrazio Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti per la stima e la fiducia che hanno voluto accordarmi.
Ringrazio moltissimo specialmente Massimo Gandolfini e tutti gli amici del Comitato del Family Day, coi quali continuerò a collaborare strettamente nelle dovute forme. Mi impegno fin d’ora a rappresentare in Parlamento tutto il mondo pro-life e pro-family, compresi coloro che pur condividendo le nostre battaglie hanno votato altri partiti.

C’è bisogno di unità nel nostro mondo, evitando avventure azzardate e fughe in avanti e privilegiando un sano realismo”.

“Continuerò il mio lavoro per promuovere e sostenere il diritto alla vita e l’identità della famiglia naturale” ha dichiarato il neo-senatore “dobbiamo ritrovare come popolo la speranza nel futuro e generare più figlialtrimenti ci estingueremo. Sosterremo la famiglia sia culturalmente sia sotto il profilo economico e con la flat tax defiscalizzeremo gli oneri familiari, partendo dalle famiglie numerose e con disabilità”.

“La mia attenzione sarà anche dedicata al rispetto diritto-dovere dei genitori di educare i loro figli contro ogni indottrinamento gender nelle scuole, e al diritto di tutti i bambini a crescere con mamma e papà, anche se separati o divorziati, rispettando il principio della bi-genitorialità”.

“Dovremo anche sanare le pericolose aperture della scorsa legislatura verso l’adozione gay, la barbara pratica dell’utero in affitto e l’eutanasia e rimettere la famiglia al centro della ripresa valoriale ed economica del nostro Paese”.
“Nella Lega ho trovato piena comunione di intenti su tutti questi argomenti” conclude il senatore Pillon.

Gli facciamo i nostri migliori auguri e certamente – lo sa – contiamo su di lui.

 


FIRMA ANCHE TU

Per la salute delle donne:

per un’informazione veritiera sulle conseguenze fisiche e psichiche dell’ aborto 

Sostieni Pro Vita

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...

La tua email non sarà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati da *

 Caratteri disponibili

Articoli Correlati