Attendere prego

Home Page > Rivista > Legrottaglie, in difesa dei valori: su Notizie ProVita & Famiglia



E’ in distribuzione il numero di luglio-agosto di Notizie ProVita & Famiglia. In copertina: Nicola Legrottaglie: un calciatore che ha giocato in difesa, un uomo che difende i valori.

Oggi come oggi​,​ le icone di questa società sono spesso modelli negativi, soprattutto per i giovani: impazzano brutti cantanti, che neanche cantano nel senso proprio del termine, e che predicano sesso​,​ droga, violenza e disperazione; oppure attori bellissimi, dotati di una perfezione estetica del tutto artificiale e quindi irraggiungibile, che conducono una vita sregolata, nel lusso più sfrenato. ​Tra gli sportivi, ​sono mitici ​i ​calciatori, tra i quali spesso​ si ​idolatrano personaggi di discutibile moralità, ricchi fino all’inverosimile, che tramite i social e il gossip non trasmettono davvero messaggi e valori positivi. Gli sportivi che conducono una vita sobria e che magari credono nei principi non negoziabili preferiscono non mettersi in mostra: sarebbero vulnerabili al tritacarne mediatico che ​facilmente si mette in moto ​verso i personaggi controcorrente.

banner_abbonati_rivista_provita

Poi ci sono le eccezioni. ​Si​ incontrano uomini come Nicola Legrottaglie, già difensore in squadre importanti come la Juventus, ora allenatore, che invece non teme di parlare di disciplina e di valori. Perché nella vita i valori non devono essere messi in secondo piano, neanche sotto i riflettori abbaglianti degli stadi di serie A. Leggete l’intervista che ci ha rilasciato: per me è stata un’iniezione di speranza.  

La positività del messaggio che trasmette, cari Lettori, vi accompagni per tutto questo tempo di estate e – ci auguriamo – di sano e meritato riposo. Corroboratevi dopo un anno di lavoro e di fatica, perché a settembre, quando ci rivedremo, il Parlamento dovrà esprimersi a proposito di eutanasia e di suicidio assistito: state in sintonia con ProVita & Famiglia, perché non lasceremo al partito della morte il campo aperto e avremo bisogno di tutti voi per contrastare la deriva eutanasica che sembra aver gioco facile in questo nostro amato​ e​ meraviglioso​​ Paese.  

Toni Brandi

banner_abbonati_rivista_provita

Sostieni Pro Vita


Dona il tuo contributo

"Dai voce a chi non può parlare"


DONA IL TUO CONTRIBUTO
  • Contributo Sostenitore ordinario 35,00 euro
  • Contributo Promotore 50,00 euro
  • Contributo Benefattore 100,00 euro
  • Contributo Patrocinatore 250,00 euro
  • Contributo Protettore della Vita 500,00 euro

    (11 numeri all’anno)

Sostieni ProVita e ricevi a casa gratuitamente il mensile Notizie ProVita,
il bollettino ufficiale di ProVita ONLUS!